La gestione del personale e il suo rapporto con il digital green europeo Skip to content

La gestione del personale: un’opportunità per il digital green

Il mondo digitale

La gestione del personale in molte aziende italiane è ancora effettuata con strumenti inadeguati e indipendenti l’uno dall’altro.

Anche dove non ci si affida più a registri cartacei, dove si usano programmi per la rilevazione presenze o fogli excel per le ferie e i permessi, manca un sistema che colleghi tra loro i dati raccolti. Per affrontare la competizione globale che caratterizza il mondo attuale, le aziende hanno bisogno di migliorare i loro processi, e, tra questi, liberare l’amministrazione da attività che costano tempo e fatica ma sono a basso valore aggiunto, e per di più facilmente soggette ad errori.

Le azioni dell’Unione Europea per il digital green
registri per le anagrafiche del personale

L’Unione Europea in questi ultimi anni si sta muovendo nella direzione del digital green, promuovendo azioni di digitalizzazione delle aziende, in particolare le PMI. In un post precedente avevamo dato alcune informazioni al riguardo. Possiamo completare il quadro citando l’accordo siglato il 18/12/2020 per lo sviluppo del programma Europa Digitale, che si propone la trasformazione digitale delle imprese, anche attraverso l’introduzione dell’Intelligenza Artificiale e di misure per la cybersicurezza. A questo fine una rete di “poli europei dell’innovazione digitale” farà da mediatore tra industria, imprese e amministrazioni da un lato e fornitori di soluzioni pronte per il mercato dall’altro. Il programma si affianca ad altre iniziative dell’UE per la transizione digitale, come Orizzonte Europa, progetto finalizzato alla ricerca e sviluppo delle nuove tecnologie.

I programmi sopra citati rientrano in un quadro più ampio, il cosiddetto Green Deal europeo. Con l’obiettivo di raggiungere la “neutralità climatica” nel 2050, il piano si propone di migliorare la rete dei trasporti, la produzione e l’uso dell’energia, promuovere l’innovazione industriale e l’utilizzo di tecnologie rispettose dell’ambiente. Esso prevede cospicui finanziamenti, valutati in almeno 100 miliardi di euro per il periodo 2021-2027.

Il digital green e le PMI

Il passaggio da una gestione presenze dipendenti cartacea o con strumenti occasionali a una piattaforma digitale di gestione del personale va proprio nella direzione della transizione verde voluta dall’UE. Esaminiamo quali sono i suoi punti di forza.

L’UE pone tra gli obiettivi tecnologie digitali efficienti e rispettose per l’ambiente. Le piattaforme in cloud si appoggiano su “server farm”. Esse non utilizzano perciò computer di proprietà del cliente, spesso obsoleti e poco funzionali, ma un insieme di server moderni, rinnovati con frequenza, efficienti nei consumi e nell’impatto ambientale.

Queste server farm garantiscono inoltre elevatissimi standard di sicurezza, altro obiettivo perseguito dai programmi europei.

Il rispetto per l’ambiente è poi garantito dal risparmio di carta, in quanto tutti i dati per la gestione del personale sono immagazzinati nelle piattaforme. Gli utenti, HR, amministrazione, personale a ogni livello, possono visionare quello che li riguarda senza bisogno di stampare nessun documento. Anche le comunicazioni avvengono attraverso la piattaforma, in modo più rapido, sicuro ed ecologico.

Se un’impresa ha più sedi, nella stessa città o in luoghi diversi, i fascicoli del personale non devono più muoversi fisicamente, perché sono a disposizione in qualunque luogo via internet. E molte attività si possono svolgere a distanza, come ci ha insegnato la pandemia: ad esempio, si può effettuare la valutazione del personale attraverso un software HR che disponga di questa funzione, e il responsabile e il dipendente la possono condividere on line. Con quali vantaggi? Risparmio di carta e di tempo, meno spostamenti in macchina, minor inquinamento.

Piattaforme HR come strumento del digital green

Una moderna piattaforma in cloud per la gestione del personale, quindi, risponde agli obiettivi di transizione verde che l’UE intende perseguire. E fa di più: libera tempo per attività che non si potevano fare prima, permette al personale di lavorare con ordine e razionalità, di impegnarsi in compiti più interessanti e di maggior valore per l’azienda.

La transizione verde nel settore HR è già cominciata, e la piattaforma HR-Assistant per la gestione del personale fa la sua parte, sostenendo le aziende nel cammino verso l’Europa del futuro.

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Order Konicy Today
& Get Upto a $500 Credit.

Richiedi DEMO

L’unico software gestionale HR che viene concesso gratuitamente per 30 giorni, per testarlo realmente con tutti i dati dei tuoi dipendenti e con tutta la formazione ed il supporto necessario… a costo zero!”

Per ulteriori informazioni, per richiedere una demo o per l’attivazione della prova gratuita, lascia qui sotto i tuoi dati, senza alcun impegno, e ti contatteremo prima possibile.