331 715 2500

Parliamo del nuovo arrivato nella galassia dei servizi di HR-Assistant, il Modulo Welfare.

Maurizio, perché questo modulo?

L’idea è venuta da alcuni clienti, che hanno manifestato l’esigenza di avere uno strumento di questo genere nella gestione e nell’assegnazione dei beni aziendali. E’ molto importante per noi poterci confrontare con le esigenze reali delle aziende, che a volte possono non essere così evidenti.

A che cosa serve il Modulo Welfare?

In un’impresa esiste un flusso continuo di beni che vengono assegnati ai dipendenti, sia come benefit (ad esempio il computer o il telefono cellulare), sia come DPI (dispositivi di protezione individuale). E’ necessario poter effettuare con precisione il tracking, ovvero tracciare questo flusso: bisogna sapere chi è in possesso di beni aziendali e di quali. Non è facile tenere traccia di questo welfare aziendale con strumenti cartacei: bisogna sapere che cosa è disponibile nel magazzino, conoscere la dotazione che viene data a ciascun nuovo assunto, ottenerne la restituzione quando dovesse lasciare l’azienda.

Un processo complesso, quindi.

Certamente. Inoltre bisogna poter identificare facilmente quali oggetti non sono più utilizzabili, perché soggetti a una scadenza, quali contratti, ad esempio telefonici, vanno rinnovati, insomma avere un inventario sempre aggiornato del welfare aziendale, incluso il workflow di tutte le procedure di assegnazione, con i dati relativi ai responsabili che le hanno autorizzate.

Questo modulo può essere utile anche per la gestione magazzino?

Naturalmente. E’ importante sapere quello che è disponibile per eventuali nuove assegnazioni e che cosa manca. Ad esempio, in una nuova assunzione è noto che il primo mese è molto critico, perché il nuovo arrivato deve integrarsi nel gruppo e deve capire qual è il suo ruolo. Da questo punto di vista, potergli mettere a disposizione la dotazione di benefit aziendali prevista fin dal primo momento può fare la differenza.

Quali sono i vantaggi del Modulo Welfare rispetto alla gestione ordinaria con registri cartacei o con fogli excel?

La possibilità di disporre di moduli in cloud ha sempre come vantaggio la trasparenza nelle operazioni e la condivisione tra tutti gli attori coinvolti nel processo. Inoltre i responsabili possono avere un maggiore controllo sui flussi e una maggiore facilità di gestione.

Si può dire che questo modulo è utile nell’ambito dei processi per la Qualità?

Certo.  Nell’ottica del miglioramento continuo sempre più processi vanno inclusi nella gestione della Qualità. Questo include anche tutto quanto concerne i processi di assegnazione e restituzione  dei benefit aziendali e la loro manutenzione.