331 715 2500
You are here:
< Back

La normativa vigente in Italia prevede l’obbligo per l’azienda di sottoporre a controllo sanitario i lavoratori esposti ai rischi legati alla mansione esercitata. Gestire adeguatamente la sorveglianza sanitaria significa effettuare periodicamente, a seconda dei casi, visite mediche ed eventualmente esami clinici e indagini diagnostiche per valutare il rischio a cui sono esposti i lavoratori.

Il modulo Sorveglianza Sanitaria di HR-Assistant è stato studiato per rispondere in maniera completa ed efficace alle esigenze di gestione del processo per aziende di qualsiasi dimensione.

Definizione dei protocolli sanitari

Ad ogni mansione aziendale può essere associato un livello di rischio che determina la tipologia e frequenza di controlli sanitari a cui il dipendente deve essere sottoposto. Questo compito è di competenza del Medico Aziendale che assieme all’ HR esaminerà le tipologie di lavoro e di rischio e determinerà i protocolli sanitari più opportuni. HR-Assistant mette a disposizione Il Catalogo Visite che consente di registrare i protocolli sanitari per ciascuna mansione aziendale sulla base delle indicazioni del medico.

In particolare il Catalogo Visite consente di registrare i rischi associati e gli esami specifici da fare nonchè la periodicità degli esami.

   

Monitoraggio delle visite mediche

Il modulo Visite mediche, accessibile dal sottomenu che viene mostrato cliccando sulla voce “Personale”, consente di tenere sotto controllo le visite mediche che ciascun dipendente deve effettuare. Occorre ripetere la procedura qui sotto descritta per ciascun dipendente dell’azienda.

Cliccare su Personale e quindi sul sottomenu “Visite mediche”:

Cliccare quindi su “Crea Visite Mediche”:

Si aprirà la pagina seguente:

  • Inserire il dipendente cliccando sulla freccia e selezionandolo dall’elenco proposto
  • Analogamente selezionare la mansione
  • Lasciare in bianco “Data ultima visita” se il dipendente non ha ancora effettuato alcuna visita
  • Spuntare i flag “Libretto” se il dipendente ne è dotato
  • Definire la data della prima visita nel campo “Prossima visita”
  • Inserire eventuali annotazioni
  • Salvare

Da questo momento il sistema ricorderà la data della prossima visita e potrà mostrarla nello Scadenzario quando la data è prossima.

Dopo che il dipendente ha effettuato la prima visita occorre inserire nel campo “Data ultima visita” la data in cui è stata effettuata e salvare. Da questo momento in poi il sistema calcolerà automaticamente la scadenza delle successive visite mediche sulla base della frequenza stabilita nel Catalogo Visite.